Registrazioni di registrazione di materiale grezzo di legno

Gestiamo il negozio in cui viene registrato il fatturato utilizzando il registratore di cassa. Molto spesso, i clienti vogliono dare per i beni acquistati in una valuta estera, di solito in euro. Il registro sul registratore di cassa in valuta estera è un altro?

Dr Farin ManDr Farin Man Un trattamento dimagrante efficace per gli uomini

In un club con l'arte. 111 par. 3a punto 1 della legge sull'IVA, mantenendo i registri utilizzando i registratori di cassa, i contribuenti IVA sono obbligati ad effettuare la stampa di una ricevuta fiscale o fattura da tutte le vendite, e anche a fare un documento stampato al cliente.

Nel paragrafo 10 par. 1 punto 14 del regolamento relativo alle condizioni tecniche, anche quando al § 8 par. 1 punto 14 dell'ordinanza sui registratori di cassa, che contiene informazioni che dovrebbero figurare sulla fattura fiscale, dobbiamo necessariamente indicare la valuta in cui è registrata la vendita, almeno per l'intero importo delle vendite lorde.

I criteri principali e le condizioni tecniche che i registri sono disposti a fare sono registrati al punto 2 del regolamento relativo alle condizioni tecniche.

Quindi, nello studio § 14 par. 1 della presente legge attività di vendita del programma dovrebbe avere, tra gli altri, funzione: consentire l'introduzione contribuente di rinominare la valuta in cui inventario deve registrare la vendita o il suo collegamento, e anche programmato in anticipo rispetto al cambiamento attraverso l'introduzione di momenti di tempo e di cambiare; salvare momenti e l'orario di inizio dei registri delle vendite in valuta estera nella memoria fiscale, e anche la conversione della somma del valore delle vendite lorde per le altre valute, il risultato della conversione insieme al costo e il pagamento della presentazione a cui devono essere inclusi a causa della fiscale del logo fiscale segnato unità di dati ; conversione deve essere effettuata con sensibilità non inferiore a sei cifre decimali, e l'effetto della conversione deve essere arrotondato a due cifre decimali.

Anche per contrassegnare l'abbreviazione di nomi di valuta estera, vengono utilizzate le denominazioni utilizzate da Nasz Bank Polski.

Quindi, se il contribuente ha l'idea di vendere prodotti alla situazione dei consumatori che pagano il prezzo in valuta estera, quindi in linea di principio, deve avere un registratore di cassa fiscale, disposto in un valore che dia una conversione del tasso di cambio.

Dalle forme che sono state definite nella domanda, si può dedurre che la tassa per i beni acquistati è in euro, in corso, quando il valore dei contratti sarà mostrato in zloty. I regolamenti che applicano l'IVA non regolano la questione di quale tasso di cambio dobbiamo ammettere per convertire l'importo dello zloty in euro.