Legge sulla protezione dell ambiente uni wroc

Le questioni relative alla fiducia e alla difesa delle funzioni nell'industria sono principalmente connesse con l'aiuto dell'ambiente naturale. Proviamo a mostrare in che modo le disposizioni UE normalizzate relative alla sicurezza industriale si basano su un caso di studio - casi di studio atex.

Purosalin

A causa del fatto che un significativo gruppo di macchine e attrezzature è lasciato a fare cose nelle miniere di carbone, in cui potrebbe esserci il rischio di esplosione di metano e polvere di carbone, la Direttiva 94/9 / CE, che è associata a queste minacce.

Nel marzo 1994, il Parlamento europeo e il Consiglio hanno adottato una direttiva denominata un nuovo approccio 94/9 / CE nel pensiero di regolare le leggi degli Stati membri in merito a strumenti e sistemi di protezione che sono dati da utilizzare nella sfera del potenziale rischio di esplosione, che si chiama direttiva atex. & nbsp; & nbsp; Applicando le disposizioni dell'articolo 100 A del trattato di Roma, il consiglio è di dedicare un flusso continuo di merci che garantisca un elevato livello di protezione dalle esplosioni. Tuttavia, queste informazioni non sono state un passo fondamentale nell'armonizzazione della protezione dalle esplosioni nel gruppo europeo. Per circa venti anni, tutti hanno dovuto adattarsi a diverse direttive cosiddette il vecchio approccio al libero scambio di merci ora coperto dalla direttiva ATEX.

La direttiva 94/9 / CE è stata impegnata nella manutenzione del 1 ° luglio 2003, sostituendo le vecchie direttive di approccio 76/117 / CEE e 79 /196 / CEE relative alle apparecchiature elettriche che sono dati da utilizzare in superfici a rischio di attacco da spazio e direttiva 82/130 / CEE, che stabilisce i dispositivi elettrici di dati per l'elaborazione in aree a rischio di esplosione sullo sfondo delle miniere di gas. Le procedure di valutazione della conformità sulla vecchia piattaforma di avvicinamento dipendevano dalle apparecchiature elettriche necessarie per soddisfare tutti i requisiti di sicurezza chiaramente definiti. Gli studi hanno dimostrato che i dispositivi elettrici sono la fonte di accensione in solo la metà dei casi. A questo proposito, i pericoli di sola natura elettrica, che sono indicati nelle vecchie direttive di avvicinamento, sono diversi sufficienti per acquistare l'alto livello di protezione che è assorbito dal Regolamento 100a del Trattato di Roma.